Apri il Menu

Mobilità studenti e Staff

Erasmus Policy Statment

Erasmus Policy Statment
L’Accademia della Moda si impegna a garantire pari opportunità e possibilità di partecipazione a tutte le attività a tutti i suoi membri, indipendentemente dal sesso, convinzioni politiche o religiose, background sociale.
E’ garantito l’accesso ai disabili e gli studenti disagiati possono usufruire anche delle borse di studio offerte dall’Adisu l’Orientale della Regione Campania.
La nostra Istituzione si impegna a riconoscere tutte le attività e i crediti acquisiti all’estero e attribuirà crediti aggiuntivi per la tesi agli studenti che avranno effettuato una mobilità o un placament per ricerca.
La strategia di internazionalizzazione perseguita dall’Accademia della Moda di Napoli si fonda sulla declinazione di due concetti chiave: identità regionale/meridionale e dimensione europea/extraeuropea. Pertanto la scelta dei partner conuigherà la ricerca di comuni radici storico – artistiche, connesse al ruolo di Napoli nelle rotte euromediterranee della cultura dell’età moderna e contemporanea, che determineranno la sottoscrizione di accordi bilaterali con istituzioni accademiche ed universitarie europee e l’apertura ai processi di globalizzazione della conoscenza e della formazione, da cui scaturisce l’adesione al programma di scambio con la Cina, finalizzato alla mobilità di studenti cinesi verso istituzioni italiane afferenti al settore della Moda e Design.

L’Accademia della Moda selezionerà i propri partner in base a:
• Riconoscibilità e accreditamento
• Qualità dei programmi, dello staff e delle metodologie didattiche
• Offerta formativa
• Compatibilità tra i nostri programmi e quelli offerti dalle Accademie/università ospiti
• Interesse espresso dagli studenti dell’Accademia della Moda
La scelta dell’area geografica delle Istituzioni partner dipende da molteplici fattori.
Ogni area geografica ha caratteristiche specifiche strettamente connesse al mercato e al territorio. L’Accademia della Moda offre programmi inerenti i settori della Moda, dell’Interior Design, del Graphic Design e della comunicazione visiva e del marketing. Per ogni corso, l’Accademia della Moda sceglierà la migliore location e il migliore partner.
Si sceglieranno i partners che propongono un' offerta formativa di eccellenza, senza discriminazioni di aree geografiche, che rilascino crediti ECTS e che abbiano percorsi coerenti con i nostri indirizzi di studi. Inoltre, particolare attenzione sarà rivolta alle istituzioni che si avvalgono della collaborazione di tutor per gli studenti incoming, preposti all'armonizzazione dei percorsi extracurricolari (mostre, happening, stage).

Daremo molta importanza alla scelta dei partner aziendali all’estero per i placament: aziende, industrie tessili, studi grafici, ecc che possano contribuire a fornire uno sbocco occupazionale e professionale ai nostri studenti.
Le azioni di mobilità rivolte agli studenti, ai docenti, al personale amministrativo perseguiranno i seguenti obiettivi:
1) Sviluppare i processi di apprendimento, confronto e formazione professionale nel settore artistico e produttivo;
2) Incoraggiare nuove conoscenze teoriche, pratiche creative, azioni didattiche per la progettazione, la costruzione, l’elaborazione, l’interpretazione critica con particolare attenzione ai diversi contesti culturali;
3) Sviluppare la capacità di cooperare in una dimensione internazionale;
4) Sperimentare pratiche innovative nella definizione di metodologie e programmi;
5) Promuovere l'uso delle ICT nei processi di comunicazione, documentazione, formazione e sviluppo della ricerca;
6) Sviluppare attività di collaborazione e comunicazione tra insegnanti e studenti di istituti partner.

L’Accademia della moda ha qualche studente straniero iscritto ai suoi corsi di I ciclo, i quali sono spesso più propensi a viaggiare. Il Programma di mobilità Internazionale sarà diretto specificamene a quegli studenti italiani, che poco sprono hanno nell’intraprendere un’esperienza di studio all’estero. Porremo, quindi, particolare attenzione ad informare e motivare questi studenti sugli aspetti positivi del partecipare ai programmi di scambio, i quali arricchiscono le persone sia dal punto di vista personale che professionale.
Faremo del nostro meglio affinché i nostri allievi comprendano l’importanza di inserire all’interno del loro curriculum un periodo di studi effettuato all’estero, il quale amplierà il loro bagaglio culturale, oltre a dar loro concrete opportunità di scambio con altre culture. Auspichiamo che i nostri allievi possano aver modo di sperimentare nuove metodologie didattiche e di ricevere stimoli e possibilità di maturazione individuale.
Vivendo all’estero, gli studenti potranno migliorare il loro livello di lingua straniera e ciò, per noi, rappresenta un aspetto fondamentale di vera internazionalizzazione, in quanto studenti, ma anche docenti, con ottima padronanza in lingua straniera saranno i professionisti del futuro, quelli in grado di avere l’apertura mentale, le competenze e i mezzi per lavorare all’estero e condividere le loro conoscenze, la loro cultura e le loro idee.
Tra i nostri obiettivi c’è, infatti, anche il miglioramento della conoscenza delle lingue straniere, sia da parte degli studenti che da parte del nostro staff, che notiamo essere una delle barriere maggiori ai programmi di mobilità.
Altro obiettivo è anche il rafforzamento della consapevolezza nei nostri docenti che è di grande importanza effettuare dei periodi di training all’estero, per consentire il trasferimento delle conoscenze tra professori, per osservare più da presso differenti approcci educativi, acquisire nuove competenze e condividere esperienze professionale, e per proiettare la nostra Accademia sullo scenario europeo e internazionale che rappresenta per noi un prioritario termine di confronto e di crescita.