Apri il Menu

Mobilità studenti e Staff

Valutazione dei risultati

Al ritorno dello studente dal periodo di studi all'estero, il Coordinatore Erasmus e il Coordinatore della Scuola di appartenenza verificheranno attraverso il Transcript of Records che tutte le attività previste dal Learning Agreament siano state positivamente svolte e superate. Successivamente, provvederanno alla redazione di un verbale con l'indicazione della denominazione originale dell'attività formativa svolta (in italiano e in inglese) e dei relativi crediti acquisiti, che verrà trasmesso alla Segreteria didattica e inserito nel curriculum dello studente.
La votazione riportata all'estero sarà tradotta mettendo in relazione la scala di voti ECTS elaborata su basi statistiche dall'istituto di appartenenza, con quella dell'istituto ospitante.
Nello spirito della Carta Erasmus, il riconoscimento dei crediti acquisiti durante il periodo di mobilità all'estero si svolgerà in modo trasparente e i crediti saranno considerati parte integrante del percorso di studi dello studente che non dovrà, in alcun modo seguire ulteriori corsi e/o sostenere nessuno degli esami che sono stati sostituiti nell'accordo firmato dallo studente con l'Istituzione.
Qualora lo studente abbia svolto attività particolari durante il periodo di mobilità all'estero, non previste dal Learning Agreament e non incluse nel conteggio dei crediti (mostre personali o collettive, produzione artistica maggiore rispetto al carico di lavoro ordinario, partecipazione a workshop o altro), la Commisione riconoscimento crediti potrà, a fronte di una esauriente documentazione, attribuire dei crediti da inserire nelle attività di libera scelta normalmente previste nel piano di studi.