Apri il Menu

Eventi

Seminario: 'In Fashion and In Show' a cura di Angelo Garini

25/03/2015

SEMINARIO A CURA DI ANGELO GARINI PRESSO L’ACCADEMIA DELLA MODA DI NAPOLI.
Mercoledì 25 marzo 2015 ore 10,00.

Oggetto: Presentazione del percorso professionale per l’organizzazione di un evento con analisi dei diversi aspetti, sia tecnici che creativi.
Realizzare un progetto di allestimento e organizzare un Fashion Show, come quello che si terrà a Milano, la Graduate Fashion Week, è l'obiettivo del seminario.

Contenuti
• L’analisi della location: aspetti tecnici ed estetici.
• La scelta del tema: abito protagonista di una scenografia o scenografia al servizio dell’abito?
• Il rapporto con la committenza: individuazione del cliente, delle sue caratteristiche e delle sue richieste.
• L’idea di progetto: scenografia, musica e luci per la realizzazione di un’atmosfera esperienziale.
• Definizione dei gruppi di lavoro.
• Presentazione dei progetti.

Angelo Garini
Eclettico architetto e creativo designer di eventi, dopo la laurea conseguita presso il Politecnico di Milano, inizia un percorso professionale che lo porta, negli anni, ad essere riconosciuto come “l’architetto dei sogni”. Partendo dal suo interesse per lo spazio dell’abitare, che affronta con la missione di creare luoghi emozionali, arriva in breve, allo studio dello spazio dell’accoglienza e della convivialità dove apporta il suo indiscusso contributo d’impatto scenografico.
Ecco come lo stesso architetto Garini si racconta: “Il mio lavoro non è altro che la manifestazione concreta di ciò che ho respirato da sempre. Le passioni per il design, l’arte, il collezionismo e l’antiquariato sono ereditate da mio nonno, che è stato un grande architetto del ‘900, l’arte del ricevere ha origini ancor più antiche, conservo infatti le descrizioni fatte dalle mia trisnonna in occasione dei ricevimenti che si tenevano nel palazzo di Asolo a cui spesso era ospite Carducci, ma ho anche i biglietti di ringraziamento autografi di D’Annunzio, ospite dei miei bisnonni.
La creatività, i fiori, il gusto per la tavola raffinata sono frutto degli insegnamenti di mia nonna, donna elegantissima e moderna, con cui dipingevo, tagliavo ed incollavo…” 

Photogallery