Apri il Menu

Arredatore d'Interni

Programma modulare del corso

Grafica

  • Introduzione, strumenti, scale.
  • Rilievo.
  • Pianta.
  • Proiezioni ortogonali.
  • Prospetto, sezione.
  • Assonometrie.
  • Prospettive.
  • Simbologia.

Progetto ambiente

  • Divisione aree.
  • Ingresso.
  • Soggiorno.
  • Cucina.
  • Bagno e servizi.
  • Zona letto.
  • Giardino, terrazza.
  • Situazioni abitative diverse.
  • Spazi espositivi.
  • Spazi commerciali.
  • La normativa.
  • La relazione tecnica.
  • Il preventivo, computo metrico.
  • L'ergonomia.
  • Psicologia del colore.

Impianti e problematiche

  • Impianto idrico sanitario.
  • Impianto di riscaldamento.
  • Cenni di illuminotecnica.
  • Impianto elettrico.
  • Impianti diversi.

Materiali e complementi

  • Il mobile: tecnologia e materiali.
  • Pavimenti, rivestimenti.
  • Intonaci, tinteggiature.
  • Soppalchi, controsoffitti.
  • Camini.
  • Trompe d'oeil.
  • Tendaggi, tessuti.
  • Complementi d'arredo.

Marketing e impresa

  • Cenni di marketing.
  • Il cliente.
  • Impostazione aziendale.
  • L'informazione.
  • Le fiere del settore.
  • Le riviste del settore.

Storia

  • Storia del mobile.
  • Storia del design.

DOCUMENTAZIONE

Scarica PDF

PROGRAMMA GENERALE

Scheda corso

FIGURA PROFESSIONALE

L’ARREDATORE - INTERIOR DESIGNER si occupa della progettazione degli ambienti, anche in senso strutturale, e/o della loro decorazione. Gli spazi che rientrano nel suo terreno di attività sono quelli della casa o dei luoghi di lavoro, ma anche hotels e centri congressuali. Grandissima attenzione hanno guadagnato gli spazi commerciali come negozi, show rooms e stand fieristici: situazioni in cui il professionista mette a disposizione il proprio know-how tecnico e stilistico per soddisfare le esigenze di comunicazione istituzionale e di prodotto delle aziende. Inoltre, è in grado di agire nel campo della progettazione del mobile, del complemento di arredo e nei settori connessi.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Le conoscenze acquisite durante il corso permettono di esercitare la professione con successo inserendosi nel mondo produttivo come liberi professionisti, quando animati da spirito di iniziativa imprenditoriale, o all’interno dell’industria del mobile e del complemento di arredo, nei punti vendita (show room) e negli studi professionali specializzati del settore.